Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per scopi statistici in forma anonima.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
OK

15/10/2014

Aspettando le Dixired


Prima delle piogge autunnali siamo riusciti a preparare il terreno  per un nuovo impianto di pesche che trapianteremo nel mese di Dicembre. Dopo tre anni di sovesci e letamazioni abbiamo ritenuto  che il nostro appezzamento fosse pronto per ospitare un nuovo frutteto di pesche Dixired.

Prima delle operazioni di trapianto è opportuno squadrare con cura la particella e tracciare con ordire i filari. Se pensiamo che questo nuovo impianto dovrà durare almeno vent’anni occorre operare con gran precisione per ottenere un frutteto che ci accompagnerà per un così lungo periodo!








Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
Pinterest