Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per scopi statistici in forma anonima.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca QUI.
Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
OK

IL SOVESCIO
A Mura Mura facciamo la rotazione delle colture.


Per preservare al meglio i terreni dove coltiviamo fragole e meloni, applichiamo la vecchia –ma efficacissima- pratica del sovescio (detto anche concime verde): lasciamo infatti riposare il terreno ogni 2 anni, seminando il favino, una leguminosa che rilascia sostanza organica; a fine coltura il favino verrà poi interrato, arricchendo così il terreno in modo semplice e naturale.

La pratica del sovescio è purtroppo ormai quasi abbandonata perché molto costosa e perché richiede che il terreno riposi durante questo tipo di coltura, ma è un vero toccasana per l'agricoltura biologica di qualità!






Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
Pinterest